Un nuovo reparto per Special Cook – Centro Clinico NeMO

Domenica 14 aprile si è inaugurato un nuovo reparto per Special Cook, il primo talent in cui giovani chef donano il proprio talento tra le corsie degli ospedali italiani. È stato il Centro Clinico NeMO (NeuroMuscular Omnicentre), presso l’Ospedale Maggiore Niguarda di Milano, ad ospitare una sfida con altissimo coefficiente di difficoltà per gli chef in gara.

I pazienti del Centro Clinico NeMO presentano difficoltà nella deglutizione di alcuni alimenti e consistenze, essendo affetti da disfagia – una disfunzione dell’apparato digerente. Gli alimenti (specie quelli asciutti e friabili) e i liquidi (quelli leggeri) possono essere difficili da deglutire. Le ricette presentano quindi una maggiore complessità nella fase di preparazione ed elaborazione, dimostrando che il progetto rappresenta un’occasione di arricchimento non solo umano ma anche professionale per gli chef.

Gli chef volontari, protagonisti della data culinaria, sono stati Nicol Cuocartigiana – chef, docente e consulente di cucina – e Marzia Riva – personal chef di cucina naturale presso La Taverna degli Arna a Milano. I cuochi hanno sottoposto i loro scenografici piatti all’assaggio dei pazienti, che li hanno valutati in veste di giurati. Nicol ha proposto una crema di hummus di ceci in salsa tahina, mentre Marzia ha preparato un bicchierino arcobaleno con salsa di duxelle ai funghi, orzotto in verde, crema di carote al coriandolo e mayo rosa.

Ai pazienti è stato regalato un momento di svago e condivisione, per aiutarli ad affrontare gli ostacoli della malattia e spezzare la quotidianità della degenza. Ma non è tutto. Special Cook  si propone anche di diffondere l’idea che l’alta cucina può essere sana e gustosa, educando allo stesso tempo ad una corretta alimentazione. Anche in questa data – come in tutte le altre – i piatti sono stati accuratamente concepiti dagli chef sotto la supervisione di medici e nutrizionisti di ciascun ospedale e struttura di cura coinvolti.

La sfida in cucina, arrivata alla terza edizione e diffusa in molti ospedali italiani, continuerà a portare sorprese buone ai vari reparti ospedalieri fino ad ottobre quando, in occasione della finalissima, i due chef più votati gareggeranno per decretare il vincitore.

Il Centro Clinico NeMO  si prende cura ogni giorno delle persone con malattie neuromuscolari – come la SLA, la SMA e le Distrofie Muscolari – attraverso servizi e trattamenti ad alta specializzazione pensati in modo specifico per rispondere alle esigenze di ogni paziente. In Italia sono circa 40.000 le persone colpite da malattie neuromuscolari: patologie altamente invalidanti, spesso degenerative, caratterizzate da lunghi e complessi percorsi di cura e assistenza.

Posted on Maggio 22, 2019 in NEWS

Share the Story

Back to Top